Strategie di trading binario

Fare trading con le opzioni binarie può essere un modo per arrotondare il proprio stipendio, ma anche un modo per arricchirsi. La differenza tra le due possibilità è data da una serie di fattori tra cui, in particolare, il tempo che si dedica a questo tipo di attività e, quindi, le competenze che si acquisiscono nel settore.

Il trading binario, infatti, in quanto attività speculativa, necessita di una buona base teorica relativa ai mercati in cui si opera e anche di una buona dose di pratica, ossia di esperienza di trading. Quest’ultima è necessaria per comprendere le possibilità dei mercati, per scegliere i migliori strumenti di trading e, soprattutto, per definire quali siano le migliori strategie da utilizzare a seconda del tipo di trading che si vuole condurre.

La scelta della strategia è probabilmente uno dei parametri più importanti quando si opera nel trading binario. A seconda delle competenze del trader, è possibile adottare tecniche e strategie differenti, che permettono di ottenere risultati e profitti più o meno elevati. Le strategie che si possono adottare nel trading in opzioni binarie sono molte: dalla media mobile a 50 periodi allo studio di supporti e resistenze, dalle bande di Bollinger ai trend line di De Mark, dal pivot point al Double Up, dalle Opzioni a 60 secondi alle One Touch. Come fare a scegliere allora? Per prima cosa è fondamentale ricordare che la scelta della strategia dipende soprattutto dal tipo di trading che si intende svolgere, ossia dalle competenze che si hanno. Se da un lato, ad esempio, lo studio dei supporti e delle resistenze possono essere più semplici, perché connessi soprattutto alle linee di trend dell’asset in cui si opera, il calcolo dei Pivot Point, invece, potrebbe essere un po’ più complesso. Ancora, se da un lato una strategia di opzioni binarie a 60 secondi può essere utilizzata facilmente da trader di ogni livello, quella che prevede l’uso di Opzioni One Touch necessita invece di competenze maggiori.

I migliori trader, prima di utilizzare una strategia per un determinato mercato, la testano per un breve periodo sulle piattaforme demo. In questo modo avranno la sicurezza di conoscere tutti i pro e i contro della strategia in questione in modo tale da sapere quando conviene utilizzarla e quando, invece, può essere più idoneo optare per una tecnica differente. In ogni caso, la strategia più sicura è sempre quella del Money Management, ossia la capacità di saper gestire il proprio capitale in maniera che i profitti siano sempre maggiori delle perdite.
Un altro importante punto da ricordare è che le diverse strategie non solo non sono sempre applicabili ma vanno selezionate a seconda delle caratteristiche del mercato, ma soprattutto, esse non sempre portano ad un profitto. I trader più esperti, tuttavia, sanno bene che il successo di una speculazione si deve valutare sul lungo periodo, soprattutto nel caso delle opzioni binarie. Questo tipo di trading, infatti, presenta delle scadenze molto brevi per cui è importante non farsi prendere dall’ansia quando si perdono dei capitali o abbassare la guardia quando i profitti aumentano. Saper restare sempre concentrati e con i nervi saldi è fondamentale: quella del carattere solido e razionale può essere considerata, al pari di altre, una vera e propria strategia di trading.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *